Crea sito

Tag: arte

La forza dell’amore in Marc Chagall

Marc Chagall racconta la forza dell’amore in un suo dipinto. Durante una passeggiata con la moglie Bella, avverte la forza di questo sentimento capace di rompere i confini naturali e di raggiungere le vette fantasiose. Continua

Il senso della tenerezza in Klimt

La tenerezza è una carezza oppure un bacio, la tenerezza è presente nell’arte e grazie a questo sentimento se le alcune opere incantano gli osservatori.
Questa capacità di trasmettere la dolcezza è racchiusa in Klimt, si perché tutto sommato le sue opere non sono solo belle ed affascinanti, perché in loro c’è molto di più. Continua

Spazio differente – Land Art

Negli anni ’60 del Novecento l’artista è il centro della composizione artistica. In questi anni si inizia a parlare di arte ambientale, in certo senso l’arte supera i confini canonici, nulla è più racchiuso all’interno del supporto, ma va oltre tanto da coinvolgere ciò che la circonda, spettatore compreso: un luogo da sterile diviene d’arte. Continua

Napoleone e il culto imperiale

Napoleone Bonaparte, l’imperatore dei francesi, abile stratega militare e politico, amante del gusto e delle belle donne, ripercorre la strada di molti suoi predecessori, ovvero servendosi dell’arte come puro strumento di esaltazione personale. Napoleone, nel momento di maggiore splendore politico, da avvio ad un nuovo ideale artistico, il quale si muove parallelamente alla diffusione dell’ideale Continua

Metamorfosi artistica in Russia

Sul finire del primo decennio del ‘900, Russia è teatro di cambiamenti radicali, da un regime imperiale assolutistico guidato dallo Zar, si passa ad un sistema politico repubblicano filo socialista, guidato da Lenin, siamo negli anni post rivoluzione e la Russia cambia totalmente al suo interno, sia dal punto di vista economico e politico, dunque sulla scia di sostanziali mutamenti, cambia anche l’ideologia dominante, la quale va a riflettersi sul campo artistico e culturale. Continua

Lo studiolo di Francesco I – arte e scienza

Lo studiolo di Francesco I de’ Medici, ubicato all’interno di Palazzo Vecchio a Firenze, è fra le più alte testimonianze del periodo manierista, quì ci lavora Giorgio Vasari, il protagonista sarà proprio colui che ha conseganto alla storia le biografie dei protagonisti dell’arte dal Medioevo al Rinascimento. Continua

1 2