Elevarsi a Dio: il gotico cistercense

29 marzo 2015 AntArtIco 0

Ai cistercensi è correlata una tipologia di cultura artistica, in particolare l’architettura. Siamo nel periodo in cui l’abate Suger si pronuncia favorevole alla realizzazione di un’architettura che raggiungesse Dio attraverso la bellezza e la maestosità, ne è esempio la Basilica di Saint-Denis a Parigi. Per l’Abbazia di Fontenay non vale lo stesso ragionamento, monastero edificato in Borgogna nel 1119 col volere di San Bernardo, quì parliamo del maggiore esempio di architettura cistercense, una struttura di grandi dimensioni, con una precisa funzione se non quella di stimolare i monaci alla contemplazione di Dio. L’architettura è priva di decorazioni ma piena di un linguaggio razionale, essenziale, fatto di geometria, forme quadrate, rapporti numerici ed armonici.