Vasari racconta: Pietro Cavallini a Roma

Giorgio Vasari è il celebre autore delle Vite de’ più eccellenti pittori, scultori e archittettori, opera che portato sino ai giorni nostri la vita dei più grandi dell’arte del suo tempo e del passato. Oggi ci parla di Pietro Cavallini (Roma, 1240 ca – 1330 ca), pittore del ‘200, forse il più illustre della scuola romana del ‘200. Il Vasari nella sua opera ci parla di questo pittore, citando anche i cantieri della sua città in cui fu attivo.

Polittico Stefaneschi di Giotto

Si tratta di una delle più belle opere realizzate da Giotto (Vespignano, 1267 circa – Firenze, 8 gennaio 1337), si tratta del Polittico Stefaneschi, opera realizzata mediante la tecnica della tempera su tavola, dipinta intorno al 1320, oggi conservata presso la Pinacoteca Vaticana a Roma.

Pillole d’Arte: Gli affreschi del Sancta Sanctorum.

A Roma c’ è un luogo che non sempre trova la giusta collocazione per quanto concerne il panorama artistico nazionale, si tratta della Chiesa di San Lorenzo in Palatio ad Sancta Sanctorum. Sancta Sanctorum “Santo dei Santi”, questo temine è legato alla cultura ebraica, ovvero il termine indicava un luogo, situato all’interno del Tempio di Gerusalemme, dove veniva custodita l’Arca dell’Alleanza; a Roma, nella circostanza cattolica, all’interno luogo di culto vennero custodite diverse reliquie importanti per il credo cristiano.