Crea sito

Il Battesimo di Cristo di Piero della Francesca

Cristo è il centro dell’opera, Piero della Francesca ferma l’attimo sul momento chiave, ovvero quando l’acqua sta toccare il capo del messia. A destra Giovanni Battista si accinge a battezzare Gesù, in alto, la colomba dello Spirito Santo da da cui escono fuori dei leggeri raggi dorati, questa è collocata in asse con battezzato. A sinistra un albero stretto ed alto separa la scena del battesimo, al di la il pittore colloca i tre angeli che osservano l’evento.
In secondo piano oltre al fiume c’è del movimento, a destra un uomo si spoglia delle vesti per essere battezzato, in profondità dei sacerdoti sfilano in processione. Delle colline silenziose sono lo sfondo dell’evento sacro.

Piero della Francesca, Battesimo di Cristo, tavola centinata, 167×116 1450, Londra, National Gallery

Il pittore ferma il momento ed introduce un senso di tranquillità, questo grazie all’attenta scelta delle tinte. L’importanza di quest’opera è racchiusa nel realismo presente, per lo scenario Piero della Francesca prende spunto dalla natura che circonda Sansepolcro (sua città natale). L’opera fu commissionata dall’Abbazia Camaldolese di Sansepolcro ed era la tavola centrale di un polittico. L’opera, come in tutti gli altri capolavori del maestro, non è solo il frutto della conoscenza artistica, ma anche di quella matematica. Forse con il connubbio di queste due discipline da alle opere di Piero della Francesca un tono quasi misterioso.

error: Content is protected !!