#Diario di bordo: Impegnarsi non è mai sbagliato, ma facciamolo!

Torno a scrivere in questo mio spazio, vi parlo dell’attività politica che quotidianamente cammina con l’arte. Riflettevo sul senso dell’impegno e sull’importanza di questo, impegnarsi non è mai sbagliato. Prendersi cura, farsi promotore di un idea è nobilita in un certo senso l’attivista. C’è tanto da dover fare e l’unica cosa che manca sono i collaboratori, è triste dirlo ma oggi giorno è cosi, spesso si è soli davanti ad un’idea.

Ho riscontrato un’altra cosa, non tutti leggono, attenzione non ho detto non sanno leggere; dico questo perché in questi ultimi anni ci si affida troppo al passaparola, non ci si sforza di andare a ricercare e a constatare se ciò corrisponde al vero o al falso, dunque manca quella volontà che negli anni passati nel campo politico e culturale c’era.

C’è bisogno di maggiore impegno, le cose non cambiano dall’oggi al domani ma col tempo, l’impegno vero non porta con se la bacchetta magica, ma i mattoni per costruire. Invito i tanti ad impegnarsi politicamente e culturalmente, sentiamo ci protagonisti e mettiamo in movimento le nostre idee. Ciò che possiamo fare oggi è fondamentale per domani.

I commenti sono chiusi.