Crea sito

A Latiano c’è una macchia.

A Latiano (parlo della città in cui vivo ed opero) manca nelle nuove generazioni l’attenzione alla cultura, chiaramente non bisogna scagliare pietre, ma fare un semplice “mea culpa”, perché a Latiano, l’ambito culturale non ha ricevuto nel corso degli anni sempre una continua attenzione, ma è stato vittima degli alti e bassi.

Un’altra cosa che a me duole e che bisogna dire, è quella in merito alla conoscenza, perché negli anni non è mai stata fatta una formazione adeguata, anzi chiamiamola divulgazione in merito ai “tesori” che la nostra cittadina ha; proprio come commentavo in un post su fb, in cui spiegavo che dalla conoscenza, nasce il legame.

Faccio qualche esempio banale esempio: mica tutti sanno che nella Chiesa della Madonna del Rosario a Latiano c’è una tela di Paolo de Majo, allievo di Solimena e fra i più autorevoli pittori della scuola napoletana del ‘700, oppure molti non sanno chi fosse Agesilao Flora e tanto altro ancora passa inosservato; quindi il mio consiglio è di puntare sulla divulgazione, formazione, (chiarisco non é un discorso campanilistico), ma solo conoscendo ed apprezzando la nostra radice può nascere il legame.

C’è tanto da fare, forse abbassando un po’ la molla dell’invidia, la nostra città può voltare pagina.

error: Content is protected !!