Innamorati in verde di Chagall

di Domenico Ble

Essere innamorati e come sognare ad occhi aperti, Marc Chagall quel sogno lo concretizza, nell’opera intitolata Gli Innamorati in verde crea quell’atmosfera onirica che solo un sentimento forte come l’amore può sprigionare.

Due innamorati colti nel momento del bacio, Marc li inserisce in un clipeo, quasi a voler focalizzare l’attenzione proprio sul gesto; il colore dona un tocco di armonia all’opera, il verde, il blu, il rosa, questi colori brillanti graduati su diverse tonalità, per alcuni versi anche sfumati, accentunano l’atmosfera irreale che avvolge i due amanti.

Gli Innamorati in verde, 1914-15
Gli Innamorati in verde, 1914-15

Chagall tralascia la forma, le due figure sono rappresentate di profilo, appaiono sintetiche e spigolose, equivale dunque una geometrizzazione dei corpi; l’influenza dello stile cubista coinvolge il pittore.

Marc Chagall nella sua carriera risente molto dell’esperienza Fauves e Cubista, al tecnicismo delle due avanguardie associa un grande senso di immaginazione, le sue opere sono dei sogni reali, sono delle vere favole a colori; forse è proprio racchiuso qui il segreto del successo di Marc. Quest’opera risale al 1914-15, si tratta di un dipinto realizzato con tempera e olio.

Precedente Duchamp - Fantasia e colpo d'occhio Successivo Gli Usa e la pittura regionalista