Crea sito

Vince la borghesia, cambiano i mecenati.

Con l’avvento di Napoleone Bonaparte cambiano gli assetti dell’Europa, molte teste coronate cadono con l’avanzata della Grande Armèe, nella seconda metà del’800 all’interno della politica statale, dei nuovi personaggi (già affermati con la spinta della Rivoluzione Francese) si consolidano affermando il proprio prestigio sociale e politico, parliamo dei borghesi. Il ceto medio raggiunge un livello autorevole, molti degli appartenenti ricoprono ruoli istituzionali, nel settore economico reggendo industrie, sono coloro che vanno a sostituire gli aristocratici (oramai decaduti) e che in alcuni casi si vanno anche ad imparentare. E’ la nuova classe che ha una sicurezza economica e grandi patrimoni.

Nell’ambito artistico i borghesi facoltosi copiano nei modi gli aristocratici, commissionano opere, finanziano costruzioni personali e statali, iniziano a farsi ritrarre. Proprio il ritratto è il genere prediletto, attraverso di esso la nuova figura fa parlare la sua ascesa, la sua grandezza, legata sempre ad una sobria raffigurazione: perché loro non sono dei reali, vengono dal basso. Flaubert nelle sue opere ci narra di questo mondo borghese che è cambiato così in fretta, tanto da vivere una contraddizione costante che genera una tristezza nascosta.

Lèon Bonnat, Ritratto di Victor Hugo.
Lèon Bonnat, Ritratto di Victor Hugo.

Léon Bonnat fu uno dei maggiori ritrattisti della borghesia parigina del secondo ‘800, la sua tutta gente illustre della Terza Repubblica. I suoi soggetti sono statici, appaiono belli e solidi nella compostezza, i soggetti si staccano dallo sfondo nero e vengono avvolti dalla luce che si abbatte impetuosa sui volti (ricorda il caravaggismo), la figura umana era posta in risalto. Con le figure venivano rappresentati gli strumenti del mestiere o rimandi ad esso, nel caso del Ritratto di Victor Hugo, Bonnat realizza assieme allo scrittore un libro, sottolineatura alla professione di scrittore del soggetto.
La pittura doveva fungere da vetrina per la nuova classe in ascesa, lontana dalla regalità, dai gioielli e dalle corone, che preferiva rimanere legata alle origini.

error: Content is protected !!